25 consigli per diventare un Imprenditore di successo

25 consigli per raggiungere la Felicità Finanziaria diventando Imprenditore di te stesso

Vuoi creare un business di successo e raggiungere la Felicità Finanziaria? Ecco per te una piccola “guida” in 25 semplici punti.

Diventare un Imprenditore di successo è il sogno di tanti.

Se la recente crisi economica ha insegnato qualcosa è che tu sei l’unico responsabile del tuo benessere finanziario.

Con il tasso di disoccupazione più alto di qualunque altro periodo storico, è ormai sempre più chiaro che, il solo lavoro da dipendente, non offre più una sicurezza per il tuo futuro.

D’altro canto, anche la via dell’imprenditorialità non è facile e priva di rischi.

Eventi imprevisti, come la recente pandemia da coronavirus ne sono la prova.

Ma a differenza del lavoro dipendente, dove sei in totale balia degli eventi e delle decisioni altrui, passare al quadrante dell’imprenditore ti da molta più potere decisionale sul come affrontare i periodi di difficoltà.

La a posta in gioco è alta ma lo sono anche le ricompense.

Quindi, se stai pensando di passare il quadrante dell’imprenditore (leggi a proposito questo articolo: link) o ci sei già dentro, ecco per te 25 consigli che ti aiuteranno ad aumentare le probabilità di diventare un Imprenditore di successo.

1) Fai quello che ami

Un Imprenditore di successo ama quello che fa e fa quello che ama.

Se non sei appassionato della tua azienda o professione, chi lo sarà?

Quell’amore struggente che ti aiuterà nelle lunghe notti di duro lavoro sino ad arrivare all’appagamento e alla gioia più di qualsiasi altra cosa.

Provi queste emozioni in quello che fai attualmente?

2) Pensa in grande

Diventare un Imprenditore di successo è un lavoro duro.

Ma qui c’è un segreto: probabilmente non sai che il tempo e l’impegno necessari per la costruzione di una piccola impresa equivale a quello che si farebbe per una grande.

Proprio per questo, datti il permesso di sognare in grande.

3) Gioca sui tuoi punti di forza

Tutti conoscono i propri punti deboli e pensano che solo migliorandoli è possibile raggiungere il successo.

Al contrario, è decisamente più performante utilizzare i tuoi punti di forza, i tuoi talenti, per eccellere ed essere riconosciuti in maniera unica.

4) Sii persistente e flessibile

Anche se stai passando un periodo di down, sei stanco o incontri molte difficoltà, non arrenderti.

Una volta superato questo periodo sarai molto più forte.

Ricorda anche che, a volte, quando ti si para davanti un ostacolo, non occorre per forza superarlo nel modo convenzionale.

Problemi che sembrano insormontabili spesso si risolvono “aggirandoli” in modo non convenzionale (ovviamente senza fare nulla di illegale).

Un Imprenditore di successo non si arrende mai.

5) Crea il giusto team

Una delle decisioni più importanti che caratterizza ogni affare è la costruzione del giusto team evitando di creare dei tuoi cloni.

Se hai compreso il suggerimento numero 3 allora evidenzia le aspirazioni e i talenti delle persone che troverai lungo il cammino, loro sono la chiave del successo.

6) Coltiva il talento dei tuoi collaboratori

Dopo aver attratto, individuato e selezionato le persone giuste, comincia il vero lavoro.

Conosci il tuo gruppo non solo dalla funzione lavorativa; dai loro le risorse, l’autorità e i mezzi necessari per avere successo nella vita.

7) Crea una cultura della responsabilità

Partendo da te, l’unico che può rispondere della tua situazione attuale sei tu.

Quindi, impara a fare e mantenere gli impegni con te stesso e gli altri.

Imparando a tenere fede alle tue responsabilità, dai l’esempio a chi collabora con te e questo “DNA” si diffonde in tutta l’azienda o progetto tramite le persone coinvolte.

Un Imprenditore di successo è un leader che guida con l’esempio.

8) Rimani in contatto con il tuo prodotto o servizio

Se non stai attento, si crea un crescente divario tra te e il tuo business.

Fai un consapevole sforzo per rimanere coinvolto e coerente con il tuo prodotto o servizio.

L’immagine che dai di te al pubblico deve essere in linea con quella della tua azienda e dei tuoi prodotti e/o servizi.

In questo modo crei nel tempo un tuo “brand personale” tramite il quale verrai collegato automaticamente al tuo business e viceversa.

9) Pensa alle relazioni

È possibile trattare i rapporti con i clienti come un momento di passaggio: ti do questo e tu che ci dai altro (denaro, attenzione… ) o si possono sviluppare rapporti in cui si servono le esigenze del cliente piuttosto che semplicemente effettuare una vendita.

In questo modo guadagni la lealtà e fiducia dei tuoi clienti che, molto probabilmente, ti resteranno “fedeli” nel tempo.

10) Riconosci il momento giusto

Non tutti i tuoi potenziali clienti sono arrivati a te nella stessa maniera.

Può succedere che il problema che risolvi non sia utile a tutti.

Devi quindi saper riconoscere qual è il tuo vero cliente target (che ha realmente bisogno di te) e tenere “in caldo” gli altri (in attesa che anche loro abbiamo lo stesso problema che tu risolvi).

Fare questo ti permette di profilare ulteriormente la tua clientela (o potenziale tale) in modo da ottimizzare le spese pubblicitarie e il modo di porti al pubblico.

11) Impara velocemente dagli errori

Predisponiti mentalmente ad imparare dai tuoi errori; apparentemente può sembrare difficile ma prima lo fai, prima puoi passare al piano B.

Il più veloce nell’evoluzione ha più possibilità di sopravvivenza.

Imprenditore di successo non ha paura di sbagliare perché sa che è il miglior modo per imparare.

12) Non confondere il perfezionismo con gli standard elevati

Nessuno più di te può investire nella tua azienda, progetto o idea, proprio per questo vuoi che tutto sia fatto al meglio.

Non permettere però che la tua ricerca dell’eccellenza diventi ossessiva; per cui non ritardare l’uscita di un tuo prodotto per raggiungere la “perfezione”, cosa che tra l’altro è impossibile.

Potrai sempre migliorare grazie ai feedback dei tuoi primi clienti che ti aiuteranno a perfezionare il tuo prodotto andando incontro alle loro esigenze che essi stessi ti comunicheranno.

13) Impara a delegare

Non pensare che tutte le decisioni devono essere prese da te perché sei l’unico in grado di fare le cose.

Fa crescere, invece, nuovi leader nei rispettivi settori di competenza e vedrai il tuo business crescere mentre il tuo team è sempre più motivato a dare il meglio.

Un Imprenditore di successo sa delegare alle giuste persone.

14) Pensa sul lungo termine

Nei primi giorni della tua attività o professione avrai sempre la tentazione di buttarti in qualsiasi occasione che promette una rapida entrata di denaro per l’azienda.

Tuttavia, se lo fai, a spese della costruzione della sostenibilità del tuo modello di business, di fatto non c’è attività.

E se la regola viene rotta una volta, salta l’intero sistema.

15) Pianifica tutto

Programma tutta la tua giornata lavorativa dividendo le varie attività tra quelle importantissime, importanti e da delegare.

Le attività importantissime sono quelle che producono denaro.

Avere un piano consente di scegliere il meglio tra ciò che è previsto e ciò che si presenta.

Senza un piano si finirà per reagire a qualsiasi evento indipendentemente dal suo valore.

16) Proponiti per vendere

Forse non hai abbastanza fiducia nel tuo prodotto come si dovrebbe.

Forse hai dei dubbi e ti chiedi se gli altri se lo possono permettere.

O forse non vuoi sembrare invadente.

Basta proporsi per la vendita e quindi smettere di pensare a credenze limitanti.

17) Costruisci la tua rete

Sii consapevole che è necessario per rendere il tuo business un successo perché il successo è fatto dalle persone.

Ricordati però che una relazione di rete deve essere reciprocamente vantaggiosa.

Un Imprenditore di successo coltiva una fitta rete di relazioni utili al suo business.

18) Fai auto-promozione

Se non lo fai, chi lo farà?

Negli ultimi anni i social network stanno avendo sempre più successo e sono utilizzati da milioni (se non miliardi) di persone.

La maggior parte li usa però a scopo ludico o per passare il tempo.

Ma tu puoi utilizzarli per rafforzare il tuo brand personale e farti conoscere in modo praticamente gratuito da migliaia di persone (se sai come fare).

19) Investi in te stesso

Quando si destinano tutte le energie nella propria azienda o in un progetto è facile trascurare il proprio sviluppo personale e professionale.

Tuttavia, se non investi su te stesso, rischi di tagliarti fuori da nuove idee, modi per migliorare e opportunità per crescere.

Tu inizi a ristagnare e la tua azienda ti segue rapidamente.

20) Diventa l’Esperto

La gente deve avere il tuo riferimento fisso quando pensano al settore in cui operi.

Posizionati come esperto in quella zona e fascia di mercato.

Utilizza i social media, diventa ospite in un programma radiofonico mattutino, organizza eventi a tema, ecc…

La tua passione e la tua conoscenza brilleranno attraverso la gente che prende atto di quello che hai da dire e il tuo brand personale sarà conosciuto e ti porterà sempre più clienti.

21) Progetta il successo partendo dalla tua passione

Se non ti piace il tuo lavoro, ti suggerisco di trascorrere del tempo a pensare a quale sia la tua passione.

Se il tuo lavoro o business è causa di stress, trovati sempre qualcosa di alternativo da fare o lascialo non appena è possibile.

Anche se si lavora da casa, devi essere sicuro di designare una zona adatta per gestire la tua impresa.

Sarai certamente più produttivo e concentrato se lo fai.

Un imprenditore di successo mette passione nel suo lavoro.

22) Prenditi del tempo libero

Questo può sembrare impossibile soprattutto se sei un imprenditore o libero professionista; ma è necessario ritagliarsi del tempo per staccare dal business.

In questo modo ti consenti un approccio negli affari con la mente lucida e rinnovata di attenzione.

23) Rimani concentrato sul tuo progetto

In genere, gli imprenditori di successo possiedono una forte energia creativa.

Anche se questo è utile come un pozzo ricco di acqua nel deserto, può anche portare a de-focalizzarsi dagli obiettivi di business.

Sforzati, quindi, di rimanere focalizzato sul tuo progetto e, nel caso, fatti aiutare da un collaboratore a cui delegare il compito di supervisionarne l’andamento e il raggiungimento degli obiettivi.

24) Sviluppa le tue capacità e talenti

Essere un imprenditore ti costringe ad indossare diversi e molti cappelli.

Anche se non c’è bisogno di essere un esperto in tutto, è necessario possedere un ampio spettro della conoscenza.

Investire per sviluppare le tue capacità ti aiuterà a guidare meglio il gruppo, prendere decisioni più consapevoli che ti aiuteranno a sostenere l’intero team.

25) Rompi le regole

Nessuno di questi suggerimenti e` scritto nella pietra.

Ciascuno di questi consigli ha un significato preciso altrimenti non avremmo Steve Jobs, Walt Disney, Robert Kiyosaki e tanti altri imprenditori di successo.

Nel mondo tutti seguono, per tutto il tempo, le regole di altre persone…

Tu scrivi le tue!

.

Il gioco è fatto…

Venticinque consigli per diventare imprenditore di te stesso

Prendili e rendili tuoi.

Determina come puoi utilizzare ciascuno di essi nella tua ricerca imprenditoriale di successo.

Troverai la loro più completa comprensione quando sarai sul tuo cammino.

Ora, vai avanti per fare grandi cose.

Non dimenticarti di seguire la mia pagina Facebook e di condividere e commentare gli articoli. In questo modo sempre più persone potranno beneficiare delle informazioni presenti nel blog!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.